Fondatori


 

DI RENZO Foto lombardi

Gian Carlo Di Renzo è medico specialista in ostetricia e ginecologia, scienziato ricercatore nel campo della medicina materno-fetale-perinatale, poeta e musicista , dirige la Clinica Ostetrica e Ginecologica e la Scuola di Specializzazione in Ginecologia e Ostetricia dell’Università di Perugia,è Segretario Generale della Federazione Mondiale di Ginecologia ed Ostetricia, è Visiting Full Professor nelle Università di Kansas City, New York, Kuwait, e Honorary Professor delle Università di Buenos Aires, Sao Paulo, Mosca, Krasnodar, Tomsk, Dubrovnik, Belgrado, e Chisinau. E’ recipiente di 4 lauree Honoris causa ( Universita’ di Praga, Cluj Napoca, Atene e San Piertroburgo) . E’ presidente della Società Internazionale “Chocolate, Cocoa and Medicine”, fondatore e editor di numerose riviste scientifiche nazionali e internazionali, autore di oltre 1200 pubblicazioni scientifiche, è stato invitato come relatore a oltre 1300 congressi e Corsi scientifici in oltre 90 paesi del mondo. Ha pubblicato diverse opere letterarie, tra cui “Olfatto e profumo tra storia, scienza e arte” e “La violenza sessuale: miti, stereotipi e realtà” (Aracne Editore), “Il mio paziente non e’ ancora nato” e la raccolte di liriche “Le ali dell’anima” (DR Editore) la silloge “Il tramonto della luna” (Ibiskos Edizioni) e “ I viaggi del Doctor G” ( Albeggi edit).

 

 

1Manuela Marchi è bioeticista. Laurea in Scienze Politiche, Corso di Laurea e Master in Bioetica, Master in Scienze Ambientali, si occupa di Studi, Ricerche storiche, Progetti culturali e Campagne di sensibilizzazione sui Diritti Umani. Con l’Associazione Il Mascherone, che ha fondato nel 2000, ha promosso e realizzato varie ricerche storiche dalla lettura di documenti d’Archivio dal 300 in poi, pubblicazioni per il recupero della memoria storica di personaggi illustri, (Gioacchino Pompilj, medico, letterato omeopata”, La Rivista Omiopatica”(raccolta degli articoli di 600 medici da tutto il mondo dal 1855 al 1907),”G. Pompilj, una biografia”, insieme a Francesco E. Negro, (Ed. Aracne 2012). Ha organizzato varie Campagne di Sensibilizzazione, (“Sotto lo stesso cielo”, a favore delle giovani non scolarizzate dell’Iraq), Io amo l’Artico, (Anno Internazionale Polare, 2009), mostre (Iraq culla della cultura,  Essenze di vissuto femminile, Le Olimpiadi dei sensi) e numerose altre. Le sue attività sono rivolte alla difesa dei diritti umani, soprattutto alla tutela di donne e minori; nel 2006 fonda l’Associazione Donnambiente per i Diritti Umani e lancia, alla Sala Stampa del Senato a Roma, insieme alle Parlamentari donne di tutto lo schieramento politico, la Campagna “Ogni bambino del mondo è anche figlio nostro” a favore dell’attività di P. Tarcisio Pazzaglia in Uganda per il reinserimento sociale dei bambini-soldato, oggi rivolta al sostegno di progetti di micro-economia per le donne ugandesi. Nel 2007 fonda l’Associazione BioEtica e Diritti Umani onlus con la volontà di cercare nuovi equilibri etici in campo scientifico e stimolare una diversa riflessione orientata verso una nuova cultura etica. Ha recentemente dato vita al Movimento Etico, insieme alla psichiatra Patrizia Baldassarre, al criminologo Francesco Bruno, al dottor Filippo Gasparri. Molte le conferenze organizzate e alle quali è stata invitata a partecipare. Premio Donna di cultura, Le rosse pergamene 2011. Pubblicazioni recenti: Olfatto e profumo tra storia, scienza e arte  e Le declinazioni del gusto, (Ed. Aracne). Attività recenti: Studio sul contributo femminile nella storia della medicina, progetti “Maternità vissute”, “I racconti della maternità”,(studio socio-antropologico sulle modifiche della percezione della maternità e del parto negli ultimi 50 anni ), progetto Diamo voce agli Archivi, (valorizzazione del materiale archivistico per una migliore conoscenza delle nostre origini e radici storiche), progetto I Sensisti, progetto Umanesimo e identità culturali e una ricerca sulla interazioni tra la storia e la letteratura europea. E’ fondatrice dell’Accademia dei Sensisti. (www.manuelamarchi.eu)